Logo

Benvenuto nella directory di articoli gratuiti, Guest

Cerca:

Home » Ambiente-e-natura » Il ruolo delle Api Regine

Il ruolo delle Api Regine

  • pdf Articolo in PDF
  • |
  • stampante Anteprima di stampa
  • |

di: kelta webagency
Parole: 493 | Visite totali: 103

Le Api Regine sono il fulcro di ogni meccanismo di sopravvivenza e produzione. Senza di esse gli sciami non riuscirebbero a sopravvivere. In questo articolo analizzeremo nel dettaglio come funziona la vita dentro gli alveari.

Caratteristiche delle Api regine

A differenza delle api operaie, le regine si contraddistinguono a causa di una grandezza e corporatura molto più massiccia e lunga. Il corpo delle api Regine è facilmente individuabile poiché si tratta di api che vengono prescelte dagli sciami fin dalla loro nascita e vengono perciò nutrite in maniera totalmente differente a partire dai primi istanti di vita, quando si trovano ancora a uno stato larvale. Le celle in cui crescono queste larve destinate a diventare Api Regine sono appositamente più larghe e spaziose e vengono chiamate Celle Reali.

La loro diversa nutrizione permette quindi a queste api “prescelte” di crescere in maniera differente e più vigorosa in modo tale da godere non solo di una corporatura più imponente ma anche di un’ottima salute e forza.

Solitamente, l’ape regina raggiunge i 18-20 mm di lunghezza, le api operaie raggiungono i 10-15 mm e i fuchi, ovvero i maschi di ape, raggiungono invece i 15-17 mm.

Il compito più importante: deporre le uova

La deposizione delle uova è il principale compito di un’ape regina, la quale può deporre uova non fecondate e fecondate. Tutte le uova che non vengono fecondate potranno dare origine solo a dei fuchi, (i maschi della colonia) che in realtà svolgono solo un ruolo marginale nell’alveare.

Le uova che vengono fecondate, invece, daranno origine alla nascita di api operaie oppure una nuova regina. Tutto dipende dall’alimentazione che le operaie forniscono alle larve.

Nei primi giorni infatti tutte le larve vengono nutrite con la pappa reale. A partire dal quarto giorno, alla larva operaia viene fatta cambiare dieta e dalla pappa reale si passa ad un’alimentazione a base di miele e polline. Se le api operaie dovessero decidere di volere una nuova regina, basterà loro nutrire una larva con pappa reale per tutta la durata del suo sviluppo per ottenere una nuova regina.

Solitamente per garantirsi la regina migliore, le api allevano più di un’Ape Regina contemporaneamente. Una volta raggiunto il pieno sviluppo le due rivali si scontrano in una battaglia fino alla morte che stabilirà quale delle due sia più forte e dunque regnare sull’intero alveare.

La sopravvivenza dell’intero alveare dipende dalla sua Ape regina

L’Ape regina è elemento fondamentale di ogni sciame poiché la sua morte determinerebbe la fine di un intero alveare. Con la morte della Regina le Api non potrebbero più creare nuove larve e quindi smetterebbero di riprodursi. Ecco spiegato dunque, il funzionamento di una delle società più perfette del regno animale.


Informazioni sull'Autore

Raffaele Laterza - Apicoltura Laterza

Fonte: Article-Marketing.it

Ripubblica questo articolo gratuitamente nel tuo sito

Clicca all'interno dell'area e copia il contenuto evidenziato. L'articolo è così pronto per essere ripubblicato dove vuoi.