Logo

Benvenuto nella directory di articoli gratuiti, Guest

Cerca:

Home » Ambiente-e-natura » Le isole Eolie

Le isole Eolie

  • pdf Articolo in PDF
  • |
  • stampante Anteprima di stampa
  • |

di: Pieru
Parole: 751 | Visite totali: 3913

Sette isole apprezzate dai turisti italiani e stranieri, sette luoghi magici nominati Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, un mare cristallino ed un'alta concentrazione di vulcani: tutto questo sono le Isole Eolie. Un arcipelago vulcanico quasi primitivo, per la sua natura selvaggia, che molti legano al mito di Atlantide: secondo alcuni le isole non sono altro che alcuni frammenti del continente misteriosamente scomparso.

Una curiosità sull'arcipelago: le Isole Eolie divennero celebri in tutto il mondo grazie al cinema: la love story tra Rossellini e la bellissima Bergman, nata durante le riprese di “Stromboli, terra di Dio”, ed i seguenti film “Vulcano” e “Stromboli”, crearono il mito delle Eolie conosciute come “isole selvagge”.

Il modo migliore per visitare, ammirare e lasciarsi avvolgere dalla magia di queste isole è l'utilizzo della barca: una dopo l'altra si susseguono suggestive grotte, splendide spiagge ed ampie e selvagge baie. Inoltre, essendo tutte le isole dell'arcipelago situate a poca distanza tra loro, è possibile effettuare escursioni in barca alle altre isole in un solo giorno.

Lipari è la capitale delle Isole Eolie ed è la località più ricercata nel periodo estivo per un rilassante soggiorno balneare, grazie anche alla presenza delle Terme di Calogero. Da visitare il Museo Archeologico Eoliano che conserva importanti reperti archeologici recuperati non solo dagli scavi effettuati sull'isola, ma anche dai fondali marini dove numerose navi, sin dall'epoca dei romani, sono rovinosamente naufragate nei pressi di Lipari, Filicudi, Vulcano e Panarea.

L'isola di Salina è la più tranquilla, ideale per le famiglie, ed è caratterizzata dalle sue piccole abitazioni ad un solo piano con tetto a terrazzo e l'efficiente rete stradale permette un rapido spostamento, grazie anche alla completa assenza di traffico. Sull'isola di Salina si coltivano uve pregiate, da cui si ricava la Malvasia delle Lipari, ed i capperi, esportati in tutto il mondo. Uno dei luoghi più stupefacenti è la spiaggia di Pollara caratterizzata dalla presenza dello stupendo arco naturale.

Panarea, una delle isole più affascinanti del Mediterraneo, è da sempre l'isola più mondana in quanto venne scelta da alcuni personaggi importanti per i propri soggiorni estivi. A Panarea le spiagge più celebri sono quelle di cala degli Zingari e di cala Junco, le uniche spiagge dell'isola raggiungibili via terra, tutte le altre sono raggiungibili solo via mare ed è per questo motivo che le acque di Panarea sono così limpide e cristalline, caratterizzate da particolari striature turchesi, verdi e blu.

L'isola più affascinante è Vulcano, con il suo panorama pittoresco e selvaggio, e la zona è costantemente monitorata dall'Istituto di Vulcanologia per la rilevazione di un'eventuale eruzione. Sull'isola, infatti vi è il Vulcano della Fossa che non ha mai realmente cessato di dare prova della propria attività: ancora oggi si osservano fumarole e getti di vapore.

Filicudi è l'Isola più tranquilla e riservata e non è mai stata interessata da fenomeni di turismo di massa, per questo motivo le tradizioni e gli ambienti naturali dell'isola non hanno subito alcun stravolgimento e sono rimasti intatti. Per chi si trova sull'isola è consigliata una gita in barca alla grotta del Bue Marino, celebre per i suggestivi giochi cromatici.

L'isola più selvaggia dell'arcipelago è Alicudi: qui non esistono strade o sentieri, per spostarsi è necessario camminare immersi nella natura selvaggia ed intatta dell'isola. L'unico porblema riscontrabile sull'isola è quello legato alla spiaggia: l'unica raggiungibile a piedi è la spiaggetta di Alicudi Porto.

Stromboli è l'isola del vulcano noto sin dall'antichità per l'emissione di fontane di lapilli e cenere, alte alcune decine metri, per questo motivo ogni anno numerosi turisti decidono di effettuare una scenografica escursione in cima al vulcano. L'isola di Stromboli possiede un particolare primato: a sud dell'isola, nella frazione di Ginostra vi è il porto più piccolo del mondo, Porto Pertuso. Una delle caratteristiche più apprezzate dell'isola di Stromboli, oltre al vulcano, sono le spiagge: lunghe distese di sabbia nera che dalla sommità del vulcano scendono sino al mare cristallino.

Informazioni sull'Autore

Pierluigi Ferrara lavora come project manager per ZeroDelta, società specializzata nella creazione di software, siti e contenuti per il web. Si occupa principalmente di contenuti legati al turismo e a tempo perso si diletta con il suo blog.

Fonte: Article-Marketing.it

Ripubblica questo articolo gratuitamente nel tuo sito

Clicca all'interno dell'area e copia il contenuto evidenziato. L'articolo è così pronto per essere ripubblicato dove vuoi.