Logo

Benvenuto nella directory di articoli gratuiti, Guest

Cerca:

Home » Ambiente-e-natura » Rose a cespuglio, piante da frutto o arbusti: cosa scegliere per il giardino?

Rose a cespuglio, piante da frutto o arbusti: cosa scegliere per il giardino?

  • pdf Articolo in PDF
  • |
  • stampante Anteprima di stampa
  • |

di: serenapp
Parole: 572 | Visite totali: 2388

Per chi possiede un giardino, la tentazione di acquistare e piantare delle piante da fiore o magari anche delle piante da frutto è grande, ma se non si ha il pollice verde o perlomeno se non si conoscono le basi della cura quotidiana delle piante, è facile incorrere nella scelta della piante sbagliata, non adatta alla terra o alle condizioni del nostro giardino (presenza massiccia o scarsa di sole/ombra).

Nella scelta di una pianta, che sia da frutto o da fiore, oppure che si tratti di un arbusto, bisogna prima di tutto considerare il tipo di terreno che abbiamo nel nostro giardino; un suolo può in generale essere di tre tipologie: lievemente argilloso, mediamente argilloso e molto argilloso, anche se in natura la terra è spesso un miscuglio di queste tre tipologie, con predominanza di una sull’altra.

Per riconoscere i tipi di suoli e capire quindi quali piante scegliere per il giardino bisogna sapere che i suoli sabbiosi grossolani o leggermente ghiaiosi sono composti in maggior parte da sabbia e ghiaia e sono riconoscibili perché assorbono e rilasciano l’acqua con molta facilità, questa loro caratteristica rende necessario il trattamento del terreno con compost o letame, mischiati a terriccio, per aumentare la presenza complessiva di sostanze organiche. In questo tipo di suolo si sviluppano molto bene le piante di pesco e di albicocche.

Nei suoli a medio impasto, che sono ricchi di humus (sostanze organiche di origine animale o vegetale decomposta) e proprio per questo sono estremamente fertili e adatti alla coltivazione della maggior parte di piante, sono ricchi di elementi nutritivi e riescono ad assorbire meglio l’acqua. Questo tipo di suolo è adatto alla coltivazione ad esempio di rosai, fragole rampicanti, rose a cespuglio, piante melograno.

I suoli argillosi sono composti da particelle molto sottili, che arrivano addirittura ad essere 1000 volte più sottili della sabbia e proprio per questo si compattano molto da umidi, mentre da asciutti e quindi in estate, tendono ad essere molto asciutti, fino a formare delle crepe, e rendono difficoltoso l’assorbimento dell’acqua e dell’aria. Se non lavorati e concimati difficilmente sono adeguati alla coltivazione di piante da frutto o da fiore.

Una volta studiato il proprio terreno e capito dunque come intervenire per migliorarne la fertilità, bisogna passare alla scelta del tipo di pianta da coltivare; nel caso in cui non si abbia molta dimestichezza con la coltivazione e la cura di piante, ecco qui di seguito un elenco di piante da giardino che non necessitano di particolari attenzioni e che quindi sono adatte anche ai neofiti del giardinaggio: l’ortensia è una pianta da fiore che ama anche l’ombra quindi è ideale per chi ha il giardino rivolto a nord e si presta anche alla coltivazione in vaso, la manutenzione per questa pianta è minima, basta rimuovere i rami danneggiati a fine inverno , tenere il terreno sempre ben umido e procedere con una pacciamatura in caso di estrema siccità.

Il sambuco è un’altra pianta che richiede una bassissima manutenzione, cioè solamente una potatura nel periodo primaverile per contenerne le dimensioni, fanno dei fiori profumatissimi bianchi che diventano poi piccole bacche nere.

Se invece desiderate coltivare delle piante che in estate vi aiutino nella lotta contro le zanzare, presso qualsiasi vivaio di piante da giardino o serra potete acquistare a vostro gusto la Citronella, la Monarda, l’Erba gatta, la Calendula o l’Agerato, che grazie ai profumo dei loro fiori o foglie, tengono lontani gli insetti.

Informazioni sull'Autore

Articolo a cura di Serena Rigato
Prima Posizione Srl
Web Marketing Agency

Fonte: Article-Marketing.it

Ripubblica questo articolo gratuitamente nel tuo sito

Clicca all'interno dell'area e copia il contenuto evidenziato. L'articolo è così pronto per essere ripubblicato dove vuoi.