Logo

Benvenuto nella directory di articoli gratuiti, Guest

Cerca:

Home » Arredamento » Come scegliere il pavimento per la tua casa

Come scegliere il pavimento per la tua casa

  • pdf Articolo in PDF
  • |
  • stampante Anteprima di stampa
  • |

di: AleConf
Parole: 946 | Visite totali: 27

Nella ristrutturazione di un’abitazione la scelta del pavimento è sempre difficile a meno che non si abbiano già le idee chiare. Prima cosa perché il pavimento è un qualcosa che non possiamo cambiare ogni volta che ce ne viene voglia e seconda cosa perché il pavimento conferisce alla nostra casa un determinato stile, la giusta sensazione di accoglienza e quel senso di “casa” che è differente per ciascuno di noi. Esistono tanti tipi di pavimenti dalle mattonelle in ceramica al legno fino ai pavimenti in cotto o in gres porcellanato, oggi molto di tendenza.

Per scegliere bene un pavimento è importante, prima ancora di farsi fare un preventivo, rispettare alcune linee guida e ragionare soprattutto su:

  1. La praticità del pavimento in base al vostro stile di vita. Avete figli piccoli? Avete animali? Potete eseguire una pulizia costante o siete spesso fuori per lavoro? Sono tutte domande a cui dovrete dare una risposta per evitare di trovarvi a fare i conti con un pavimento poco pratico da pulire o troppo delicato per il vostro stile di vita.
  2. Un’altra cosa che dovete tenere presente è sicuramente il vostro gusto personale. Troppo spesso infatti si fanno delle scelte dettate solo dalla tendenza del momento e poi ce ne pentiamo nel futuro quindi, se sognate una casa con un certo particolare pavimento non fatevi fermare da quello che pensano gli altri!
  3. Infine c’è un’ultima cosa da fare cioè seguire quello che è lo stile naturale della vostra casa. Si tratta di un piccolo nido accogliente o di una grande casa di campagna? Di un appartamento elegante in città o di una seconda casa al mare? Insomma cercate di osservare quella che è l’architettura della vostra casa e non andate in contrasto.

Vediamo ora insieme le principali caratteristiche dei vari tipi di pavimento.

Pavimenti in ceramica

Probabilmente fra i pavimenti preferiti per praticità e costo. Le piastrelle in ceramica infatti sono facilmente gestibili, si puliscono velocemente e si può giocare con colori e misure. In particolare negli ultimi anni molte persone hanno scelto il gres porcellanato un materiale molto resistente perfetto per chi ha uno stile di vita veloce ed è alla ricerca di un pavimento resistente e facile da pulire.

Molto interessante l’aspetto delle forme e dei colori con cui è facile giocare per creare delle stanze più che offrano più o meno calore, esistono poi vari “effetti” come l’effetto legno o marmo che possono davvero arricchire una casa senza incidere troppo sui costi.

Molto in voga in tempi recenti i gres porcellanati effetto legno, le caratteristiche di questo particolare materiale permettono ai produttori di creare dei colori e delle tinture che lo rendono molto simile a qualunque tipo di parquet esistente.

Se amate il legno quindi ma non potete spendere per acquistare un vero parquet vi consigliamo vivamente un pavimento in gres porcellanato effetto legno, saprà stupirvi!

Di contro però ricordate che un gres porcellanato non sarà MAI uguale al legno e quindi non potrà mai offrirvi la stessa sensazione di calore sia visiva che fisica.

Pavimenti in legno

Per anni i pavimenti in legno sono stati considerati i pavimenti più belli ed eleganti e dobbiamo ammettere che un parquet ben fatto è sicuramente un’ottima scelta per la propria casa. Il legno offre infatti una sensazione di calore che non ha eguali non solo visiva di accoglienza ma anche fisica nel momento in cui ad esempio si calpesta a piedi nudi.

Il pavimento in legno offre inoltre un alto grado di insonorizzazione e di isolamento termico.

Il problema più grande è forse il prezzo, un pavimento in legno di qualità ha anche un alto costo, se troppo basso si rischia di scegliere un legno di bassa qualità che darà poi molti problemi a livello pratico di pulizia e di resistenza ai graffi o agli urti.

Se quindi avete sforato il budget per la ristrutturazione della vostra casa o se magari siete in affitto e non volete regalare troppo al vostro proprietario di casa meglio evitare.

Pavimenti in cotto

Per molto tempo il cotto è stato considerato un prodotto povero e soprattutto alcuni prodotti in commercio di scarsa qualità hanno creato la fama di essere poco pratico, difficile da pulire e molto costoso.

In realtà il cotto non è niente di tutto ciò. Tanto per cominciare il cotto è un prodotto naturale, realizzato solo con argilla e acqua quindi perfetto per chi è vuole crearsi una casa bio.

Le piastrelle in cotto ben fatte sono molto resistenti, ne esistono di varie forme e colori e possono essere utilizzate per creare effetti particolari alle vostre stanze. Il cotto è poi un ottimo conduttore di calore ed è quindi perfetto per chi ha intenzione di montare un impianto di riscaldamento a pavimento soprattutto nella versione a basso spessore.

Alla vista offre una sensazione di grande calore e accoglienza in tutte le stanze della casa e anche al tatto offre sensazioni particolari soprattutto se prendiamo in considerazione il cotto fatto a mano e cotto a legna. Questo tipo di mattonella infatti offre caratteristiche uniche, ognuna è unica e presenta giochi di sfumature e porosità leggermente differente a seconda del punto del forno in cui si trovava quando è stata cotta.

Informazioni sull'Autore

Alessandra Conforti

https://www.webmousers.com/

Fonte: Article-Marketing.it

Ripubblica questo articolo gratuitamente nel tuo sito

Clicca all'interno dell'area e copia il contenuto evidenziato. L'articolo è così pronto per essere ripubblicato dove vuoi.