Logo

Benvenuto nella directory di articoli gratuiti, Guest

Cerca:

Home » Arredamento » Dove posizionare il termoarredo in bagno

Dove posizionare il termoarredo in bagno

  • pdf Articolo in PDF
  • |
  • stampante Anteprima di stampa
  • |

di: Mario22
Parole: 534 | Visite totali: 58

Il termoarredo ha le medesime funzioni di un radiatore idraulico: è la versione moderna ed innovativa dei meglio conosciuti termosifoni. Sempre più persone chiamano il proprio idraulico di fiducia per installare questa soluzione nel proprio bagno.

Ne esistono differenti tipologie e modelli, ma ciò che li rende una scelta sempre più apprezzata sono le sue molteplici funzionalità: fungono da veri e propri oggetti di arredamento e design, riscaldano gli ambienti e per quanto riguarda la versione da bagno, possono essere utilizzati per scaldare e far asciugare gli asciugamani, questa versione è anche meglio conosciuta come scaldasalviette.

Materiali e design del termoarredo

Il termoarredo è sempre più utilizzato come componente di arredo e donano un impatto scenografico all'ambiente. Infatti la qualità dei materiali utilizzata e il design sono sempre più innovativi: principalmente questi vengono realizzati in acciaio inox, con effetto satinato o lucido, alluminio verniciato, carbonio, addirittura possiamo trovare alcune tipologie di termoarredo che presentano degli effetti in rilievo e decorati.

Questi elementi di arredo estremamente raffinati possono anche avere delle funzionalità diverse oltre quella di scaldare le salviette del bagno, infatti i più moderni possono essere utilizzati per illuminare e per contenere oggetti, quest'ultima soluzione è molto utile come salvaspazio.

Perché montare un termoarredo nel bagno

Il bagno è la stanza che necessità di maggior calore rispetto al resto della casa, dunque la velocità di riscaldamento deve essere alta e adeguata alle esigenze dell'abitante. Per questo motivo il termoarredo è una soluzione perfetta che combina efficienza ed estetica.

Il termoarredo si differenzia dai classici radiatori perché viene usato anche come supporto per gli asciugamani o accappatoi, poiché garantisce una rapida asciugatura dei tessuti eliminando l'umidità dopo il loro utilizzo, o ancora li riscalda in modo da poter indossare un caldo accappatoio anche in inverno!

Qual è la giusta posizione per il termoarredo in bagno

Prima dell'avvento del termoarredo, i comuni termosifoni venivano installati nella parte con più dispersione di calore della stanza, ovvero sotto la finestra. Attualmente grazie alle finestre dotate di vetro doppia camera che garantiscono un isolamento termico, possiamo permetterci di posizionare il termoarredo in luoghi differenti.

Nel bagno si consiglia la sua installazione in prossimità di doccia o vasca, così da permettere un maggior calore durante il lavaggio nei mesi più freddi e per avere a portata di mano accappatoio e salviette riscaldate. Nel caso in cui questo non fosse possibile per mancanza di spazio, la soluzione più utilizzata è quella di posizionare lo scaldasalviette al di sopra del bidet, poiché in genere questa porzione di spazio è quella con maggior libertà di utilizzo ma anche la più pratica.

Se la stanza del bagno dovesse essere estremamente piccola e i punti in cui posizionare il termoarredo scarseggiano, si può optare per l'installazione dietro la porta. Nel caso di dubbi affidatevi sempre ad un professionista che possa darvi i migliori consigli per trovare la soluzione adatta alle vostre esigenze e ai vostri spazi, esistono innumerevoli tipologie di termoarredo e questo garantirà di trovare quello giusto per voi!

Informazioni sull'Autore

Mario Angelofanti

Fonte: Article-Marketing.it

Ripubblica questo articolo gratuitamente nel tuo sito

Clicca all'interno dell'area e copia il contenuto evidenziato. L'articolo è così pronto per essere ripubblicato dove vuoi.