Logo

Benvenuto nella directory di articoli gratuiti, Guest

Cerca:

Home » Arredamento » Lampadine LED: come scegliere quelle più adatte al tuo arredamento

Lampadine LED: come scegliere quelle più adatte al tuo arredamento

  • pdf Articolo in PDF
  • |
  • stampante Anteprima di stampa
  • |

di: Mario22
Parole: 596 | Visite totali: 108

Molto spesso si sottovaluta l'illuminazione a LED, non pensando che potrebbe essere la soluzione maggiormente adatta al proprio arredamento, optando per delle lampadine con standard avanzati di efficienza energetica, durevoli, adatte per soddisfare le diverse esigenze di arredo e di design della casa.

Sebbene questa tecnologia possa avere un costo iniziale più elevato, i prezzi sono diminuiti e sicuramente il loro utilizzo, soprattutto a lungo termine, porta anche ad un risparmio considerevole.

Con un elettricista esperto si può dunque progettare un'illuminazione efficace e all'insegna del risparmio energetico. In quest'articolo verranno riportate alcune buone pratiche per scegliere in modo intelligente le lampadine a LED.

Pianificare il numero di lampadine a LED

Prima di scegliere le lampadine a LED adatte all’arredo della tua casa, è importante considerare il numero di punti luce presenti nell'abitazione. Inoltre conviene sempre tenere in considerazione il ​​wattaggio, la tensione e la base su cui montarle.

Premesso ciò, bisogna anche sapere che le lampadine a LED più comunemente usate nelle case sono quelle da inserire in faretti da incasso o in quelli multidirezionali, che in genere si usano per creare un fascio di luce ben delineato come ad esempio per illuminare un’opera d’arte o un angolo dedicato. Queste luci tra l'altro sono disponibili sia per uso interno che esterno.

Lampadine a LED: i diversi colori delle luci

Scegliere il giusto aspetto luminoso per lo spazio abitativo può fare la differenza sia dal punto di vista del comfort che del design. La scala Kelvin in questo caso è di grande aiuto poiché viene utilizzata per descrivere l'aspetto della luce. I gradi Kelvin più bassi indicano una luce giallo-bianca più calda, mentre i più alti una bianco-blu. Il bianco caldo (2700 Kelvin) si avvicina maggiormente a una tradizionale lampadina a incandescenza, ed è ideale nelle camere da letto e nei soggiorni in quanto fornisce una luce calda e invitante.

La luce bianca (3500 Kelvin) può essere invece utilizzata in quasi tutti gli spazi in quanto emana un fascio neutro. Cucine, bagni e ambienti di lavoro possono tuttavia beneficiare di una temperatura di colore più fredda (4100-5000 K), per cui una lampadina a luce bianca e da 6500K può essere utilizzata per l'illuminazione di un’intera area di questi ambienti domestici o per singoli dettagli.

Distinguere i Lumen dai Watt

Un tempo ci si riferiva al wattaggio come misura della luminosità della lampadina. In realtà, il wattaggio indica la quantità di energia utilizzata nelle tradizionali lampadine a incandescenza ed uno maggiore è correlato a una fonte più luminosa.

Tuttavia, le nuove e più efficienti lampade fluorescenti compatte (CFL) e a LED consumano molta meno energia, pertanto il wattaggio non è più un indicatore preciso della luminosità. Per questo motivo, il valore Lumen rappresenta il riferimento principale, in quanto descrive la quantità di luce emessa da una lampadina o la sua luminosità.

Questo in sostanza è il modo più accurato per capire quanto sono luminose le lampadine rispetto alle loro cugine incandescenti. A margine è importante altresì sapere che le luci a LED sono tra le più costose presenti oggi sul mercato, ma i recenti progressi della tecnologia ne hanno ridotto drasticamente il costo.

Le lampadine a LED tra l’altro sono un investimento, e nel corso della loro lunga durata porteranno ad un risparmio importante grazie alla loro elevata efficienza energetica.

Informazioni sull'Autore

Mario Angelofanti

Fonte: Article-Marketing.it

Ripubblica questo articolo gratuitamente nel tuo sito

Clicca all'interno dell'area e copia il contenuto evidenziato. L'articolo è così pronto per essere ripubblicato dove vuoi.