Logo

Benvenuto nella directory di articoli gratuiti, Guest

Cerca:

Home » Arte-e-cultura » Le prime lezioni di pianoforte: quale strumento conviene acquistare

Le prime lezioni di pianoforte: quale strumento conviene acquistare

  • pdf Articolo in PDF
  • |
  • stampante Anteprima di stampa
  • |

di: eskimet
Parole: 429 | Visite totali: 1742

Molte persone si trovano in difficoltà quando incominciano a seguire delle lezioni di pianoforte e devono acquistare lo strumento. Oggi vogliamo dare alcuni consigli riguardo l'acquisto del pianoforte in modo che questo possa essere fatto in modo chiaro e sicuro.

1. Pianoforte acustico o elettronico?

Innanzitutto dobbiamo fare una precisione. Dobbiamo cioè capire quando sia il caso di acquistare un pianoforte acustico e quando uno elettronico. Quali sono dunque i fattori discriminanti che ci fanno scegliere tra questi due strumenti?

Diciamo subito che il primo aspetto che distingue questi due tipi di strumenti è il prezzo: naturalmente il caso di un pianoforte acustico nuovo il prezzo sarà sensibilmente superiore. Ma vi è inoltre un altro aspetto da considerare che è quello dell'utilizzo che ne viene fatto.

Infatti il pianoforte acustico può essere suonato esclusivamente nelle ore diurne dal momento che, nonostante l'utilizzo della sordina, il suono si propaga attraverso i locali adiacenti e dunque può a volte disturbare il vicinato. Nel caso invece del pianoforte elettronico possiamo munirci di cuffia e suonare anche nelle ore notturne senza disturbare persone.

Ecco dunque che il budget e l'utilizzo che intendiamo fare di questo strumento, a partire dalle prime lezioni di pianoforte, sono i fattori che ci permettono di scegliere se acquistarne uno acustico o uno elettronico.

Nel caso in cui scegliamo di acquistare un pianoforte elettronico inoltre dobbiamo fare attenzione a due aspetti. Sto parlando del numero dei tasti della tastiera e del tipo di risposta che questi tasti devono avere.

2. Come scegliere il pianoforte elettronico

Innanzitutto è opportuno che il pianoforte abbia 88 tasti, cioè che la tastiera sia equivalente per estensione a quella di un pianoforte acustico. Questo ci permetterà di poter eseguire qualsiasi tipo di brano, anche se continueremo a seguire delle lezioni di pianoforte più avanzate

Ma forse l'aspetto più importante nella scelta dello strumento elettronico è quello di acquistarne uno con i cosiddetti "tasti pesati".

Di che cosa sto parlando? Si tratta di una tecnologia ormai in uso da circa vent'anni che permette ai tasti del pianoforte di avere la medesima risposta al tocco delle dita di un normale strumento.

Questo aspetto è di grandissima importanza nel momento in cui iniziamo a sviluppare la tecnica pianistica, perché ci permette di confrontarci con un tipo di tastiera praticamente uguale a quella di uno  strumento acustico.

E naturalmente se un domani continueremo le lezioni di pianoforte e decideremo di acquistare uno strumento acustico, ecco che il passaggio al nuovo strumento non ci provocherà dei problemi dal punto di vista dell'impostazione tecnica delle mani.

Informazioni sull'Autore

Francesco L'Erario

www.dentrolamusica.com

Fonte: Article-Marketing.it

Ripubblica questo articolo gratuitamente nel tuo sito

Clicca all'interno dell'area e copia il contenuto evidenziato. L'articolo è così pronto per essere ripubblicato dove vuoi.