Logo

Benvenuto nella directory di articoli gratuiti, Guest

Cerca:

Home » Enogastronomia » L'enoteca online

L'enoteca online

  • pdf Articolo in PDF
  • |
  • stampante Anteprima di stampa
  • |

di: hinetseo
Parole: 431 | Visite totali: 2745

Enoteca online. Non è facile descrivere un concetto del genere.

In effetti l’idea molto realistica materiale dell’enoteca e il concetto avveniristico ed etereo come “online” sembra che mal si sposino.

Eppure “enoteca online” è una delle maggiori ricerche che si fanno online nel settore enogastronomico: basta fare delle piccole ricerche con degli strumenti gratuiti che Google ed altre aziende mettono a disposizione e ci si accorge che gli amanti del vino concretizzano la loro ricerca ideale con queste due parole, proprio perché affiancano il luogo fisico - e da tutti riconosciuto - al contesto web.

Come si spiega questa prassi?

Il fatto è che sono decisamente cambiati i tempi: ora il vino si compra nel web e per svariate ragioni; l’enoteca sotto casa è un’abitudine che si riduce sostanzialmente:

  • All’aperitivo di lavoro: certo per farlo non si può comprare vino online;
  • Al mordi e fuggi: ho fretta, devo comprare una buona bottiglia, passo all’enoteca (fisica);
  • All’incontro con amici nel dopo cena, ma per pochi (molti puntano al vino decisamente economico);
  • A pochi afficionados del luogo enoteca in sé.

Ecco, ora pensiamo a tutti i contesti in cui non si va più in enoteca e invece si ricerca un’enoteca online: probabilmente si tratta di tutti gli altri che non sono stati enunciati prima.

Chi vuol fare una cena con amici, compra il vino online una settimana prima perché sa che gli verrà consegnato in 5 giorni e potrà servirlo e berlo in compagnia.

Chi vuole sperimentare una bottiglia nuova, che non è immessa nel suo circuito locale , compra vino online: sa che online può trovare quello che sta cercando: e magari lo associa con tipologie di vino della stessa etichetta che non conosceva.

Chi vuole risparmiare, compra nell’enoteca online perché magari sfrutta un coupon o l’abbattimento delle spese di spedizione (talvolta, la cancellazione totale di queste spese). O anche, last but not least, perché i produttori si sono uniti in quel sito web per cooperare e competere allo stesso tempo, marginalizzando molto di più e proponendo un’offerta di vino qualitativamente elevata.

Il trend quindi ci dice che è facile coniugare il gusto classico e fisico del vino con gli strumenti tecnologici che ci accompagnano ormai dappertutto.

Informazioni sull'Autore

Angelo Giungato - Hi-Net - siti web Rimini

Fonte: Article-Marketing.it

Ripubblica questo articolo gratuitamente nel tuo sito

Clicca all'interno dell'area e copia il contenuto evidenziato. L'articolo è così pronto per essere ripubblicato dove vuoi.