Logo

Benvenuto nella directory di articoli gratuiti, Guest

Cerca:

Home » Marketing-e-webmarketing » Temi Wordpress: come scegliere il tuo

Temi Wordpress: come scegliere il tuo

  • pdf Articolo in PDF
  • |
  • stampante Anteprima di stampa
  • |

di: NadiaKasa
Parole: 571 | Visite totali: 195

In questo articolo ti parlo di quanto sia importante orientarsi su Temi Wordpress professionali quando si crea un sito web o un blog. Troppo spesso la scelta è dettata da una mera valutazione visiva del tema e non da una scelta studiata.

Intanto, premetto che esistono migliaia di Temi Wordpress, alcuni gratuiti come quello che hai preinstallato nel momento in cui apri Wordpress e altri professionali a pagamento.

Al di là della singola scelta - che comunque ti consiglio di orientare sempre su servizi a pagamento aggiornati e comprensivi di assistenza - oggi voglio darti alcuni parametri per valutare quando un tema Wordpress sia attendibile o meno.

Ecco gli aspetti che devono essere presenti quando scegli un tema:

  • Possibilità di modificare tutte le sezioni in modo assolutamente personalizzato, quindi questo è correlato all'aspetto estetico
  • Mobile friendly che si adatti cioè a tutti i vari schermi e quindi per desktop, tablet e mobile. Sembra scontato ma a volte molti temi gratuiti non hanno questa funzionalità
  • Aggiornamenti costanti che si adattino anche alle versioni di Wordpress
  • Installazioni attive almeno su 100.000 siti web, in modo da essere sicuro che altri prima di te lo abbiano testato, ancora meglio se presenti molte valutazioni positive
  • Codice pulito, cioè leggero e che non crei rallentamenti 

Queste sono le caratteristiche generiche un tema dovrebbe avere, poi la scelta avviene anche per aspetti relativi al tipo di progetto, quindi sceglierò un tema piuttosto che un altro in base alle funzionalità che mi permette di sviluppare nelle pagine. Per esempio se sei un fotografo freelance ha più senso scegliere un tema che si orienti nella creazione di slider e portfoli, o che comunque ti consenta di realizzare tutti gli aspetti che pensi di inserire nelle varie pagine. 

 Gli elementi tecnici più frequenti all'interno delle pagine sono:

  • Titoli e paragrafi
  • Call to action personalizzabili, quindi pulsanti con i vari tipi di personalizzazione e di animazione - se è prevista nel tuo progetto
  • Slider che presentino gli ultimi lavori o delle immagini
  • Moduli di contatto e di optin da collegare al tuo autorisponditore per le tue campagne di email marketing
  • Sezioni testimonial in cui inserire immagine e testimonianza
  • Sezioni blur, sono elementi composti da titolo, testo e icona oppure immagine, molto utilizzati per presentare i vari servizi che offri

Questi sono alcuni dei moduli più frequenti di cui potresti avere bisogno e che quindi ti consiglio di valutare quando scegli il tuo tema Wordpress.

Un altro aspetto da considerare, soprattutto se lavori molto online, è un'assistenza pronta a dedicarti del tempo nel caso tu dovessi avere qualche problema. Magari all'inizio si considera questo servizio secondario, ma quando lavori sul web con costanza diventa prezioso.

La scelta del tema è una delle prime da compiere quando si crea un sito web e spesso viene sottovalutata credendo che un tema valga un altro, ma non è assolutamente così. 

Informazioni sull'Autore

Mi chiamo Nadia Kasa e aiuto gli imprenditori nella creazione della loro presenza online attraverso la Creazione siti web in Wordpress e l'Ottimizzazione SEO sui motori di ricerca.

Da settembre 2019 mi sono dedicata all'attività di Blogger

Fonte: Article-Marketing.it

Ripubblica questo articolo gratuitamente nel tuo sito

Clicca all'interno dell'area e copia il contenuto evidenziato. L'articolo è così pronto per essere ripubblicato dove vuoi.