Logo

Benvenuto nella directory di articoli gratuiti, Guest

Cerca:

Home » Salute-e-benessere » I lavori a maglia fanno vivere meglio

I lavori a maglia fanno vivere meglio

  • pdf Articolo in PDF
  • |
  • stampante Anteprima di stampa
  • |

di: Arkadin
Parole: 599 | Visite totali: 320

I lavori a maglia fanno bene alla salute, lo dice uno studio di neurologia che ha studiato come questa attività, insieme all'uso del computer o ad una attività artistica come la pittura ad esempio o artigianale sia in grado di allontanare il decadimento cognitivo lieve dato dall'avanzamento dell'età.

I lavori a maglia dunque attivano il cervello, "il concetto base è che quando si compie una qualunque delle attività elencate, io uso il cervello, e questo aiuta a prevenire il decadimento cognitivo e neurologico," lo dice il professor Rosebud Roberts, docente di epidemiologia e di neurologia presso la Mayo clinic ed autore dello studio.

Lo studio vuole capire se è possibile ritardare o prevenire il decadimento cognitivo lieve. Questa patologia colpisce oltre il 40% della popolazione in età avanzata (tra gli 85 e gli 89 anni), età a cui tutti vorremmo arrivare e che probabilmente molti di noi traguarderanno. La patologia si differenzia dalla demenza senile o dall'Alzaimer perché gli affetti da decadimento cognitivo lieve appaiono disorientati, ma sono ancora autosufficienti.

I ricercatori hanno studiato 265 soggetti, ed in tutti hanno riscontrato come i lavori a maglia, la socializzazione, l'uso del computer o una attività artistica allontanavano dal rischio della patologia e riuscivano a recuperare parte della memoria.

Insomma, c'è da augurarsi di arrivare ai 100 anni sferruzzando allegramente con le amiche nel nostro knit-caffe preferito. I lavori a maglia, in ogni caso, allungano la vita ed aumentano la nostra intelligenza.

Raccontiamo a tal riguardo la storia di Dody Patterson, la più anziana appassionata di lavori a maglia del mondo. La signora Dody vive a Eugene in Oregon ed ha 104 anni! Da sempre appassionata del lavoro a maglia, al solo pensiero di immaginare quanti progetti abbia realizzato nella sua lunga vita viene da star felici.

A chi le chiede il segreto della sua longevità, la signora Dody non ha dubbi, il mio hobby, mi gratifica e mi tiene allenata, risponde. Certo, lavorare a maglia non basta, alimentazione, vita sana e una non trascurabile dose di fortuna. È vero però che i miei lavori a maglia, aggiunge, e tutti i miei progetti che nel tempo ho realizzato, mi hanno da sempre aiutato a tenermi attiva e ad esercitare memoria e mente.

Oggi la signora Patterson è una dei quaranta volontari che realizzano capi per beneficenza agli abitanti di Eugene. Oltre ad essere ancora attiva nella realizzazione, dicono gli altri volontari, Dody è per tutti noi un esempio da seguire e da imitare: è d'ispirazione per tutti noi, dicono gli abitanti di Eugene, Dody dimostra che non si è mai troppo vecchi per provare a fare qualcosa di nuovo e a provare sempre ad andare avanti.

Il responsabile della distribuzione dei capi a maglia per beneficenza della associazione a cui la signora Patterson appartiene crede che l'hobby del lavoro a maglia sia stata una delle ragione della longevità e della lucidità di Dody, il lavoro a maglia la sostiene ogni giorno e da senso alle sue giornate.

Nel 2011 ha avuto un incidente mentre giocava in giardino col suo bis-bis nipote e si è fratturata il bacino. Da allora è sulla sua sedia, ma non ha rinunciato a realizzare i suoi lavori a maglia e a partecipare agli incontri con la sua associazione.

Dice oggi: Sono grata per ogni giorno che passa e sono entusiasta di poter continuare a fare i miei lavori a maglia domani!

Informazioni sull'Autore

Alice tesser

Fonte: Article-Marketing.it

Ripubblica questo articolo gratuitamente nel tuo sito

Clicca all'interno dell'area e copia il contenuto evidenziato. L'articolo è così pronto per essere ripubblicato dove vuoi.